logo homepage sopra 3
 

 

RED - Road Educational Development

11.11.14 Posted in POLIZIA STRADALE

Da oggi il via alla settimana R.E.D. nella provincia di Verona

RED - Road Educational Development

Un’intera settimana dedicata alla sicurezza stradale, questa la sfida lanciata dalla Polizia Stradale di Verona, in collaborazione con la Polizia Municipale e con il prezioso contributo dell’’Ufficio Scolastico Provinciale, del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco, del SUEM 118 e dell’ULSS 20 di Verona.

Da oggi e fino al 16 novembre tanti appuntamenti nelle scuole ed uno spettacolo teatrale per richiamare l’attenzione dei giovani e dei loro genitori sull’importanza della prevenzione.

Ed in una realtà come quella veronese in cui in cui Forze di Polizia, Scuola, Vigili del Fuoco e SUEM 118, con le vari associazioni operanti sul territorio, sono già costantemente impegnati negli istituti scolastici per divulgare messaggi di sicurezza stradale, non poteva mancare un momento di approfondimento dedicata agli “addetti ai lavori”, a tutti quegli operatori che si occupano a vario titolo di sicurezza stradale, per condividere con loro i risultati dell’esperienza ultradecennale compiuta dalla Polizia Stradale, anche attraverso il Progetto “Icaro” e con il contributo dell’Università “La Sapienza” di Roma.

E con questo spirito ed allo scopo di fissare nuovi e più ambiziosi obiettivi, che la settimana di sensibilizzazione trova la sua centralità, giovedì 13 novembre, dalla 9.00 alle 13.00, nella mattinata “R.ED” (Road Educational Development), prima nel suo genere, che vedrà la partecipazione del Direttore Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e dei reparti speciali della Polizia di Stato, Dott. Roberto Sgalla, della Prof.ssa Anna Maria Giannini della Facoltà di medicina e psicologia dell’Università “La Sapienza” di Roma, del Comandante della Polizia Municipale di Verona, Dott. Luigi Altamura e del Dirigente del Compartimento Polizia Stradale per il Veneto, Dott. Mario Nigro.

L’incidente stradale continua a rappresentare purtroppo la prima causa di morte tra ragazzi in età scolare, prima della malattia del suicidio e della droga. E’ pertanto necessario approfondire e condividere tecniche e strategie in grado di aumentare l'efficacia della comunicazione e degli interventi didattici, con l’obiettivo di stimolare un dialogo convincente in sintonia con il modo di sentire e di agire dei giovani: già protagonisti della strada come pedoni ciclisti e conducenti di ciclomotori, rappresentano la generazione dei futuri automobilisti ed i migliori portavoce con il mondo degli adulti.
In questi primi dieci mesi di attività nel Veneto sono 8.840 gli studenti incontrati dalla Polizia Stradale, un terzo nella provincia di Verona: “un dato importante che ci impegnamo a far crescere ulteriormente per il futuro, anche ricercando nuovi modelli d’intervento coordinato e congiunto come quello formativo di “RED” del 13 novembre p.v.” afferma il Dirigente del Compartimento, Mario Nigro che ringrazia per l’entusiasmo e la dedizione mostrati nell’organizzazione dell’evento il Dirigente della Sezione Polizia Stradale, Primo Dirigente Francesca Montereali, il Capo Ufficio Incidenti di Verona, l’Ispettore Andrea Scamperle ideatore dell’iniziativa e tutto lo staff dei collaboratori oltre che i vari partner, vecchi e nuovi, senza i quali non avrebbe potuto prendere corpo e svilupparsi.

SCARICA IL PROGRAMMA   SCARICA LA LOCANDINA  DELLO SPETTACOLO  SCARICA LA BROCHURE

AGGIUNGI COMMENTO

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.