logo homepage sopra 3
 

 

Il Progetto Icaro va in scena alla Luiss

19.04.12 Posted in BLOG, UNIVERSITA, EDIZIONE 2012, POLIZIA STRADALE

Il Progetto Icaro va in scena alla Luiss

Si è aperto oggi presso la prestigiosa Aula Magna della Libera Università degli Studi Sociali di Roma (LUISS) il Progetto Icaro che, dopo aver interessato nel mese di marzo le scuole dell’infanzia coinvolgendo in sei città oltre 3000 bambini, cambia programma e target di riferimento per rivolgersi per la prima volta agli studenti universitari.

Il Progetto Icaro è una campagna di sicurezza stradale promossa dalla Polizia di Stato insieme ai Ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti, dell’Istruzione e dalla Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale, la Onlus voluta dalle compagnie di assicurazione per ridurre il numero e la gravità degli incidenti stradali, con il coordinamento scientifico del Dipartimento di Psicologia della Sapienza, Università di Roma che ha coinvolto nelle passate undici edizioni oltre 100.000 studenti di 161 città italiane. L’incidente stradale è la prima causa di morte per i giovani in Italia ed in Europa e l’obiettivo della campagna è quello di parlare di legalità attraverso nuovi linguaggi. L’incontro alla LUISS si è aperto con la versione didattica del film Young Europe, scritto e diretto da Matteo Vicino, che unisce ritmo narrativo, immagini e musica delle nuove generazioni. Il film è girato in Italia, Francia, Irlanda e Slovenia e i protagonisti sono dei giovani. Josephine in Francia è una ragazza di 18 anni dedita all’ uso sporadico di droghe, ossessionata da Facebook e da ogni tentazione che la sua natura ribelle possa gestire. Julian è un diciassettenne di Dublino: ha una storia con una coetanea ma subisce il fascino della sua lettrice di spagnolo, avvenente ma pericolosa. Federico in Italia, 18 anni, è diviso tra il modello di un padre poliziotto e un amico trentacinquenne che non è cresciuto. Sono le storie di tanti ragazzi europei, accomunate dalla triste esperienza dell'incidente stradale che cambia per sempre le loro vite. Il filo rosso delle emozioni e degli errori sulla strada che legano le varie vicende ha l’obiettivo di far riflettere i giovani per sviluppare il loro senso critico ma rappresenta anche un monito al mondo degli adulti perché spesso non offrono un buon esempio da imitare nella guida. Al film seguiranno quattro interventi gestiti dalla Polizia Stradale, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dalla Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale, e dal Dipartimento di Psicologia della Sapienza. Grazie a filmati e a ricostruzioni di incidenti stradali si favorirà un dibattito con gli studenti sui temi della sicurezza stradale con una formula originale, interattiva e coinvolgente. Il tour del Progetto Icaro dedicato all’università continuerà in altri nove prestigiosi atenei italiani, come l’università di Chieti, Catania, Campobasso, Firenze, Cagliari, Trieste, Cattolica di Milano, Bari, per concludersi in autunno alla Sapienza di Roma.

Video

AGGIUNGI COMMENTO

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.